Guida

Playbook sugli annunci nativi di Google AdMob

Playbook sugli annunci nativi di Google AdMob
Tag

Che cosa sono gli annunci nativi?

Con il formato nativo, puoi personalizzare l'aspetto degli annunci pubblicati nella tua app. Sei tu a creare gli annunci da zero, definendone l'aspetto grafico, la posizione e il funzionamento nella struttura dell'app esistente.

photo

Perché utilizzare gli annunci nativi?

Creando layout di annunci personalizzati con il formato nativo, puoi migliorare l'esperienza utente all'interno dell'app e contribuire a migliorare le entrate complessive generate dagli annunci. Gli annunci nativi sono consigliabili se il tuo scopo è realizzare un'esperienza utente migliore, maggiori entrate a lungo termine o entrambe le cose, e intendi creare annunci personalizzati in modo da raggiungere questi obiettivi.

Vantaggi degli annunci nativi

  • In generale, il formato nativo offre agli annunci in-app un aspetto più naturale.
  • Da alcuni studi è emerso che, secondo gli utenti, gli annunci nativi distraggono meno rispetto ai banner e offrono un'esperienza complessiva più coerente.1
  • Il formato nativo offre una maggiore flessibilità di integrazione degli annunci all'interno dell'app rispetto ad altri formati.

Cosa significa per te

Gli annunci nativi ti consentono di creare un'esperienza pubblicitaria fluida e naturale, in modo da poter potenzialmente mostrare più annunci nel complesso e mantenere il coinvolgimento dei tuoi utenti. In definitiva, questo può aiutarti a massimizzare le entrate pubblicitarie a lungo termine.

Best practice per gli annunci nativi

Se stai pensando di utilizzare gli annunci nativi, tieni presente che il rendimento è strettamente correlato alla posizione e all'aspetto dell'annuncio: due elementi che puoi controllare. Per ottenere il migliore rendimento, sono necessarie una sapiente progettazione e un'attenzione ai dettagli.

Con il Playbook sugli annunci nativi, ci auguriamo di fornirti best practice, esempi, consigli e risorse per aiutarti a sfruttare al meglio questo formato. Per ulteriori informazioni, continua la lettura.

La flessibilità degli annunci nativi rende questo formato perfetto per molti tipi di app. Quando si tratta di implementare una strategia basata sugli annunci nativi che generi ottimi risultati, gli aspetti più importanti da considerare sono il layout e il posizionamento degli annunci. Un annuncio nativo efficace dovrebbe sempre integrarsi naturalmente con la struttura dell'app e non interferire con l'esperienza utente.

Best practice per la creazione di annunci nativi

Sebbene il formato nativo ti consenta di personalizzare il layout nel modo che preferisci, di seguito sono riportate alcune regole generali da seguire quando dovrai decidere l'aspetto dei tuoi annunci nativi:

1. Abbina il layout dell'annuncio all'aspetto grafico dei contenuti della tua app. Allinea gli elementi e utilizza caratteri, colori e stili simili. Evita di estendere o ritagliare gli asset dell'inserzionista.

Nell'annuncio di esempio seguente, tavolozza dei colori, stile del pulsante, carattere e dimensioni corrispondo a quelli applicati nel campo direttamente al di sopra, creando un'esperienza visiva coerente.

2. Indica chiaramente che si tratta di annunci. Includi sempre il badge dell'annuncio e l'icona Scegli Tu! e segui le norme sugli annunci nativi. Distingui il tuo annuncio nativo con segnali visivi discreti, come ombre o rilievo.

L'annuncio di esempio riportato di seguito include non solo il badge dell'annuncio, ma anche le valutazioni a stelle e un invito all'azione di grandi dimensioni, che lo distinguono chiaramente dagli altri componenti dell'app diversi dagli annunci.

3. Crea contenuti degli annunci che siano facili da trovare e spingano a compiere un'azione. Qualora si adatti ai contenuti della tua app, considera un layout di dimensioni maggiori per rendere l'annuncio più evidente. Per favorire il coinvolgimento, includi sempre un invito all'azione ovvio, come Installa, Acquista ora, Inizia o Scopri di più.

L'annuncio di esempio riportato di seguito sfrutta il tempo di caricamento dell'app, ha un layout di dimensioni maggiori e contiene un invito all'azione chiaro, creando così un'esperienza pubblicitaria avvincente, ma discreta.

Best practice per il posizionamento degli annunci nativi

Il posizionamento degli annunci svolge un ruolo fondamentale per la riuscita della tua strategia basata sugli annunci nativi. Di seguito sono riportate le principali linee guida per aiutarti a decidere dove verranno collocati i tuoi annunci:

1. Fai in modo che l'annuncio sia un componente naturale della tua app. Adatta l'annuncio al flusso dei contenuti e di progettazione dell'app, ma assicurati che sia distinguibile. Non sorprendere gli utenti con l'annuncio.

L'annuncio di esempio riportato di seguito viene inserito nel feed dell'app, ma è distinto dai contenuti. Mentre l'utente scorre un elenco di ristoranti per ordinare, vedrà un annuncio che si adatta al flusso dell'app e con contenuti pertinenti.

photo

2. Non aggiungere elementi che ostacolino l'utente. I tuoi annunci non dovrebbero interferire con le attività degli utenti nella tua app. Gli utenti devono essere in grado di capire dove finiscono i contenuti dell'app e iniziano quelli dell'annuncio.

L'annuncio di esempio riportato di seguito viene visualizzato quando l'utente sta scrivendo una didascalia per una foto, senza impedirgli di farlo. L'utente può comunque scrivere la didascalia mentre visualizza l'annuncio. Anche i contenuti dell'annuncio sono chiaramente distinti da quelli dell'app.

photo

3. Cerca di conoscere i percorsi dei tuoi utenti. Pensa a cosa fanno gli utenti prima, durante e dopo l'interazione con il tuo annuncio. Gli utenti dovrebbero vedere il tuo annuncio quando stanno valutando i contenuti visualizzati sullo schermo, non quando il loro intento è quello di passare a un'altra schermata.

Best practice per l'implementazione degli annunci nativi

Quando sarà tutto pronto per implementare gli annunci nativi, segui le best practice descritte di seguito, che includono risorse utili per ottimizzare i risultati:

Testa i tuoi annunci. Prova più layout e confrontali. Layout diversi generano risultati diversi a seconda delle app, delle categorie di app o delle aree geografiche. Per trovare gli annunci con il rendimento migliore che coinvolgeranno anche i tuoi utenti, prova a utilizzare Firebase per eseguire test A/B sui vari layout degli annunci.

Consulta le norme sugli annunci nativi e assicurati che i tuoi annunci siano conformi. Queste linee guida possono aiutarti a creare annunci che generano un'esperienza positiva per utenti e inserzionisti.

Crea un piano di post-implementazione. Tieni sotto controllo l'andamento dei tuoi annunci nativi dopo la loro pubblicazione nella tua app. Un piano di post-implementazione potrebbe includere indicazioni su quando e come esaminare il posizionamento e il rendimento degli annunci con i rapporti AdMob e una pianificazione per eventuali aggiornamenti.

Esempi di annunci

Lasciati ispirare. Scopri in che modo altri sviluppatori hanno implementato gli annunci nativi nelle loro app.

Risorse per l'implementazione

Di seguito è riportato un elenco di risorse che potrebbero tornare utili.

Vuoi iniziare a creare un annuncio nativo?

Se stai cercando un modo semplice per iniziare, dai un'occhiata ai nostri modelli di annunci nativi per Android o iOS. Questi modelli contengono tutto il codice necessario per un semplice annuncio nativo. Puoi utilizzarli così come sono o personalizzarli per abbinarli meglio all'aspetto della tua app.

Se hai già utilizzato gli annunci nativi oppure vuoi iniziare da zero, passa direttamente alla nostra documentazione sull'argomento (Android, iOS).

1. Studio interno di Google, 2017